Home

Registro passaporto fitosanitario

Mipaaf - Normativa Fitosanitaria dal 14 dicembre 201

  1. ·Estensione dell'obbligo del passaporto fitosanitario a tutte le piante da impianto. Il passaporto, che rappresenta la condizione imprescindibile per la libera circolazione delle merci nella UE, si presenterà sotto forma di etichetta apposta sull'unita di vendita (lotto), con un formato semplificato e armonizzato in tutto il territorio unionale
  2. Gli operatori professionali interessati devono essere registrati nel Registro Operatori Professionali (RUOP) e autorizzati al rilascio del Passaporto delle piante da parte del Servizio fitosanitario competente per centro aziendale (Nota tecnica operativa del 16 gennaio 2020, n. 1889)
  3. Registrazione al Registro Ufficiale degli Operatori Professionali chiedono al Servizio Fitosanitario Regionale (SFR) del Lazio di rilasciare un Certificato fitosanitario per l'esportazione di piante, Autorizzazione al rilascio del Passaporto delle Piante (PP
  4. Il 14 dicembre 2019 è entrata in vigore la nuova normativa fitosanitaria a livello europeo. Il regolamento ha mantenuto l'architettura di base preesistente, come i controlli all'importazione, il passaporto delle piante (e delle sementi), le zone protette, il registro dei produttori e il certificato unico per l'esportazione
  5. Registro Ufficiale Operatori Professionali (RUOP) Passaporto piante; Siete qui: Homepage / Passaporto piante. AUTORIZZAZIONE AL RILASCIO DEL PASSAPORTO DELLE PIANTE (PP) PAGINA IN ALLESTIMENTO ALLA LUCE DEL NUOVO REGIME FITOSANITARIO REG (UE) 2016/2031.
  6. Passaporto delle piante Zone protette Regolamento 2016/2031 del 26 ottobre 2016 Registro produttori (RUOP) Certificato unico export Modifica profondamente la modalità di gestione delle emergenze fitosanitarie Architettura del nuovo regime fitosanitario

All'entrata in vigore del regolamento, infatti, tutti i produttori, definiti Operatori Professionali, dovranno, emettere un passaporto per i materiali prodotti secondo un formato che sarà unico per tutta la Ue e dovranno anche essere iscritti con un codice uniforme al nuovo registro. L'obiettivo del passaporto non cambia rispetto al passato, a garanzia della sanità dei. L'autorizzazione al rilascio del Passaporto delle piante è emessa dal Servizio fitosanitario competente per centro aziendale e deve essere richiesta presentando la relativa modulistica sopra richiamata (vd Chi deve registrarsi al RUOP Devono essere registrate le categorie di seguito specificate: Operatori Professionali (OP) che introducono o spostano nell'Unione piante, prodotti vegetali e altri oggetti per i quali è rispettivamente richiesto un certificato fitosanitario o un passaporto delle piante Registrazione al Registro Ufficiale degli Operatori Professionali (RUOP) e Autorizzazioni al rilascio del Passaporto delle Piante [Regolamento (UE) 2016/2031] Il 14 dicembre 2019 entra in vigore il Regolamento 2016/2031/UE relativo al nuovo regime fitosanitario europeo Come cambia il Passaporto delle piante? Le nuove disposizioni in materia di passaporto fitosanitario europeo a partire dal 14 dicembre 2019 A partire dal 14 dicembre, 2019, entrerà in vigore il regolamento 2016/2031/ UE in sostituzione della direttiva 2000/29/CE

Passaporto delle Piante - Protezione delle piant

Nuove Disposizioni sul Registro Ufficiale degli Operatori Professionali (RUOP) Il 14 dicembre è entrato in vigore il Regolamento (UE) 2016/2031 del Parlamento Europeo e del Consiglio, relativo alle misure di protezione contro gli organismi nocivi per le piante, che modifica l'attuale regime fitosanitario europeo e prevede nuovi adempimenti a carico degli stati membri e degli Operatori. Il Regolamento (UE) 2016/2031 del Parlamento Europeo e del Consiglio ha introdotto all'art. 65 il Registro ufficiale degli operatori professionali. Chi deve registrarsi al RUOP? 1) gli operatori professionali che introducono o spostano nell'Unione piante, prodotti vegetali e altri oggetti per i quali è richiesto un certificato fitosanitario o un passaporto delle piante, compreso il. Un documento di identità unico per tutti i paesi europei: sarà il passaporto che, a partire dal 14 dicembre 2019, dovranno esibire tutte le piante che verranno spedite e trasportate da operatori e professionisti nell'area Ue. I passaporti europei dei vegetali garantiranno che le piante sono state coltivate sotto controllo ufficiale, in assenza di organismi nocivi regolamentati, e ne. L'autorizzazione all'uso del Passaporto è rilasciata dall'Ufficio Fitosanitario della Regione Basilicata a seguito delle opportune ispezioni eseguite dai funzionari incaricati sul materiale vegetale per accertare l'assenza di organismi nocivi da quarantena

Regime fitosanitario europeo (dal 14.12.2019) A decorrere dal 14 dicembre 2019 entreranno in vigore il Regolamento (UE) 2016/2031 inerente le misure di protezione contro gli organismi nocivi per le piante e il Regolamento (UE) 2017/625 inerente i controlli ufficiali La richiesta di registrazione deve essere presentata al Servizio fitosanitario regionale competente per sede legale dell'operatore professionale utilizzando i modelli di cui al link nuova disciplina fitosanitaria La richiesta di autorizzazione all'emissione dei passaporti delle piante deve essere presentata al Servizio fitosanitario regionale. Per poter emettere un passaporto l'operatore autorizzato deve: Controllare (visivamente) a cadenza regolare lo stato di salute delle merci, in particolare prima del rilascio di un passaporto fitosanitario Il passaporto delle piante è valido all'interno della U.E. e con alcune limitazioni anche per la Svizzera (v. sezione Passaporto dei vegetali per la Svizzera ). L'emissione del passaporto deve essere autorizzata dal Servizio Fitosanitario Regionale e prevede l'iscrizione al Registro Ufficiale dei Produttori (RUP)

SF

Fitosanitari - Carico - Scarico prodotti fitosanitari - Registro - 49 pagine. Tasse escluse: 22,66 € IVA inclusa: 27,65 € Aggiungi al carrello. Fitosanitari - Carico - Scarico prodotti fitosanitari - Registro - 49 pagine. Codice: 214901200. Recensisci per primo questo prodotto. Per. Il Servizio Fitosanitario Regionale (SFR) è un servizio tecnico di Regione Lombardia che assicura l'applicazione, sul territorio regionale, delle normative comunitarie, nazionali e regionali in materia di protezione delle piante e prevenzione dei rischi fitosanitari. Le attività del Servizio Fitosanitario sono svolte dalla Direzione Generale Agricoltura di Regione Lombardia e da ERSAF

Nuovo regime Fitosanitario

  1. Registro ufficiale 4 Tariffa fitosanitaria 6 Condizione per l'autorizzazione all'uso del passaporto e procedure per la sua emissione 7 Registro dei vegetali e prodotti vegetali acquistati, prodotti o ceduti a terzi 1
  2. Passaporto delle Piante: dal 14 dicembre 2019 nuovo regolamento sulla salute delle piante. Il Comitato permanente per il Verde, Animali, Alimenti e mangimi dell'UE lo scorso dicembre ha tenuto un incontro in cui si è deciso di adottare un formato armonizzato del passaporto delle piante
  3. Operatori Professionali - registro RUOP Le piante, i prodotti vegetali e particolari tipi di merci possono circolare solo se accompagnate da un passaporto fitosanitario. Gli Operatore Professionali possono applicare un passaporti delle piante solo se autorizzati dal Servizio Fitosanitario Regionale

SFR - Passaporto piant

Estensione dell'obbligo del passaporto fitosanitario a tutti i vegetali destinati alla piantagione. Il passaporto, che rappresenta la condizione imprescindibile per la libera circolazione delle merci nella UE, si presenterà sotto forma di etichetta apposta sull'unità di vendita (lotto), con un formato armonizzato in tutto il territorio dell'Unione Con l'entrata in vigore del nuovo regolamento fitosanitario è stato introdotto il RUOP, il registro ufficiale degli operatori professionali a cui devono iscriversi:. gli operatori professionali che introducono o spostano sul territorio europeo prodotti vegetali e altri oggetti di cui è richiesto il passaporto delle piante

Produttori iscritti nel Registro Unico Produttori (RUP) per far circolare su territorio nazionale piante e prodotti vegetali debbono inviare richiesta di autorizzazione all'uso del passaporto delle piante al Servizio Fitosanitario Regionale, che esamina domanda ed effettua sopralluoghi in azienda per verificare assenza organismi nocivi e separazione piante e prodotti vegetali destinati. 18/10/2019 AREA TECNICA: la nuova disciplina fitosanitaria europea (Reg. UE 2031/2016). Tutto quello che serve sapere. PREMESSA . Il 14 dicembre 2019 entrerà in vigore il Reg. 2016/2031/UE sul nuovo regime fitosanitario europeo.. Il nuovo assetto normativo, al fine di rafforzare la protezione delle piante e dei prodotti vegetali dagli organismi nocivi, introduce nuovi obblighi per tutti gli.

Modello richiesta rilascio autorizzazione fitosanitario. Modello utile per il rilascio autorizzazione fitosanitaria all'esercizio dell'attività, iscrizione Registro Ufficiale dei Produttori (RUP) e uso del passaporto delle piante ai sensi del Dlgs 214/2005 e s.m.i Il 14 dicembre 2019 è entrato in vigore a livello europeo il nuovo regime fitosanitario introdotto dal Regolamento (UE) 2016/2031. Pur mantenendo l'architettura preesistente (controlli all'importazione da paesi terzi, emissione del passaporto delle piante da parte dei produttori di vegetali e dei commercianti, istituzione di zone protette, tenuta del registro dei produttori, certificato unico.

REGIONE ABRUZZO - DIPARTIMENTO AGRICOLTURA DPD Pagina 2 di 4 per Piante, prodotti vegetali e altri oggetti che si intendono movimentare all'interno della UE Barrare le categorie di interesse: Tutte le piante destinate all'impianto (eccetto sementi) Registro Ufficiale degli Operatori Professionali (RUOP) Passaporto delle piante Barbara Tiranti DISR V Servizio Fitosanitario Centrale e Produzioni vegetali Incontro informativo sul nuovo Regime fitosanitario comunitario (Reg. 2016/2031) Roma 11 e 14 ottobre 201 Pubblicate le disposizioni in materia: tante le novità dal 14 dicembre scorso. A partire dal 14 dicembre 2019 tutte le piante e i prodotti specificati dalla nuova normativa fitosanitaria potranno essere commercializzati e movimentati all'interno del territorio europeo solo se accompagnati da un passaporto delle piante (PP) o da un passaporto delle piante per Zone protette (ZP)

L'articolo 65 di tale Regolamento introduce il Registro Ufficiale degli Operatori Professionali (RUOP). Al RUOP devono essere registrate le seguenti categorie: Operatori Professionali (OP) che introducono o spostano nell'Unione piante, prodotti vegetali e altri oggetti per i quali è rispettivamente richiesto un certificato fitosanitario o un passaporto delle piante Gli operatori professionali che: introducono o spostano nell'Unione piante, prodotti vegetali e altri oggetti per i quali è richiesto un certificato fitosanitario o un passaporto delle piante sono autorizzati a rilasciare un passaporto delle piant Servizio Fitosanitario Regionale Toscana PASSAPORTO DELLE PIANTE - elenco semplificato delle specie da passaporto - Fonte: DECRETO LEGISLATIVO 214/2005 Attuazione della Direttiva 2002/89/CE concernente le misure di protezione contro l'introduzione e la diffusione nella Comunità d Il passaporto delle piante è un'etichetta ufficiale ed obbligatoria che rilascia il produttore-vivaista e con la quale si attesta l'origine dei vegetali e l'assenza di organismi nocivi, valida all'interno della UE e, con alcune limitazioni, anche per la Svizzera

Il nuovo regime fitosanitario europeo - ASSA

A seguito della normativa vigente sul nuovo passaporto fitosanitario, il nuovo formato dell'etichetta da adattare deve essere conforme al modello europeo standard. Per facilitare la generazione e la stampa del nuovo passaporto delle piante, Florsistemi propone PASSPLANT, il portal ideato ad hoc per le aziende florovivaistiche secondo i nuovi stanard fitosanitari Nuove normative per l'esportazione delle piante all'interno dei Paesi appartenenti all'Unione Europea. A partire dal 14 dicembre 2019, entreranno in vigore le nuove normative UE riguardanti il passaporto delle piante, nello specifico, si farà riferimento al: Regolamento Fitosanitario dell'Unione Europea Sui documenti di accompagnamento (fattura, bolla di consegna etc.) non devono più figurare informazioni relative al passaporto fitosanitario. Si legge in una nota esplicativa del nostro ministero dell'Agricoltura: Le nuove prescrizioni relative al passaporto fitosanitario, porranno molte aziende di fronte a una sfida notevole, rendendo necessario un adeguamento dei sistemi e dei processi.

Il Settore Fitosanitario regionale alimenta il Registro Ufficiale degli Operatori Professionali (RUOP) a livello regionale. Chi deve richiedere l'iscrizione (art. 65 del Regolamento (UE) 2016/2031): a) l'operatore professionale che introduce o sposta nell'Unione piante, prodotti vegetali e altri oggetti per i quali è rispettivamente richiesto un certificato fitosanitario o un passaporto. Si riporta di seguito il fac-simile di passaporto unificato all'etichetta di certificazione della vite che gli operatori professionali (gli OP della nuova normativa fitosanitaria, iscritti al nuovo Registro Ufficiale degli Operatori Professionali, RUOP, ed autorizzati all'emissione del Passaporto), potranno utilizzare a partire dal 14 dicembre 2019 (modelli previsti dalla parte C dell. Avviso-Servizio 5 Fitosanitario - E' disposta la riorganizzazione del Servizio Fitosanitario Regionale, di cui al Decreto Assessoriale n. 1770 del 18/11/2010 e all'art. 50 del Decreto Legislativo n. 214 del 19 agosto 2005, nochè il recepimento del Decreto legislativo 214/2005 Nuovo regime fitosanitario (e nuovo passaporto delle piante). Con questo termine si è soliti indicare un corposo insieme di regolamenti comunitari che hanno profondamente modificato il sistema dei controlli alle piante e ai prodotti vegetali sia all'interno dell'Unione Europea, sia in importazione ed esportazione L'obiettivo è scongiurare emergenze fitosanitarie come Xylella, che è costata milioni di euro di danni e ha messo a rischio le nostre produzioni alimentari. Per orientare tutte le aziende italiane del comparto sui nuovi adempimenti , l'Associazione Florovivaisti Italiani fornisce le prime indicazioni, sia sui passaporti delle piante, che sull'iscrizione al Registro Unico dei Produttori.

Guida pratica al nuovo Passaporto delle piante e

  1. Servizio fitosanitario regionale 3 he os'è il registro uffiiale regionale? a è un registro al quale vanno iscritti solo i produttori-vivaisti. c una malattia per la quale sono previste specifiche misure fitosanitarie 13 cosa è il passaporto z
  2. Registro dei trattamenti fitosanitari Il registro dei trattamenti deve essere compilato con le modalità previste dall'articolo 16, comma 3 e 4, del Decreto Legislativo 150 del 2012, che indica: 3. Gli acquirenti e gli utilizzatori dei prodotti fitosanitari conservano presso l'azienda i
  3. PassPlant traccia tutta la merce movimentata in uscita come richiesto dalla vigente normativa europea sul passaporto fitosanitario. Grazie al palmare P-RANGER della Custom, la registrazione della merce avviene da barcode tramite lettore laser e registrata nel sistema
  4. Passaporto sanitario 2020: cos'è come si fa e dov'è stato proposto. Il passaporto sanitario per i turisti: lo vuole il governatore della regione Sardegna Christian Solinas, e ci ha pensato.
  5. Il presente modello è ad uso degli OP che, registrati al RUOP, svolgono l'attività esportazione di piante, prodotti vegetali e altri oggetti verso Paesi Terzi e per i quali è richiesto un Certificato Fitosanitario di esportazione. PASSAPORTO DELLE PIANT
  6. L'operatore registrato al RUOP che è autorizzato dal Servizio fitosanitario regionale ad emettere passaporti delle piante è definito operatore autorizzato. Il vivaista è quindi un operatore professionale, registrato nel RUOP e autorizzato dall'autorità competente ad emettere passaporti delle piante
  7. La nuova disciplina fitosanitaria europea A PARTIRE DAL 14 DICEMBRE 2019 Tutte le piante e i prodotti specificati dalla nuova normativa fitosanitaria potranno essere commercializzati e movimentati all'interno del territorio europeo solo se accompagnati da un passaporto delle piante (PP) o da un passaporto delle piante per Zone protette (ZP)

Traduzioni in contesto per passaporto fitosanitario in italiano-inglese da Reverso Context: A seguito dell'allargamento della Comunità occorre completare l'elenco delle autorità incaricate di rilasciare il passaporto fitosanitario Il RUOP è un Registro nazionale (RUOP) degli operatori professionali (OP) Istituito dal Regolamento (UE) 2016/2031 e tenuto dai Servizi Fitosanitari regionali.. A partire dal 14 dicembre 2019 il RUOP sostituisce il Registro Ufficiale dei Produttori (RUP) previsto dalla precedente normativa fitosanitaria, gli iscritti al vecchio RUP sono stati trasferiti di ufficio al RUOP senza la necessità.

Mipaaf - FA

Il passaporto viene fornito a tutti i produttori-vivaisti e deve accompagnare la pianta fino all'ultimo dettagliante (va poi conservato per un anno, dunque non è previsto il trasferimento all'acquirente consumatore finale); il passaporto è compilato dal produttore che attesta la conformità del prodotto alla normativa fitosanitaria, in particolare per quanto riguarda gli organismi nocivi da. Passaporto fitosanitario ZP combinato con etichetta di certificazione Piante, prodotti di piante e altri oggetti, originari dalla Ue per i quali sono richiesti requisiti particolari per la loro movimentazione all'interno dell'Unione Passaporto fitosanitario PP Passaporto fitosanitario PP Non necessario Passaporto fitosanitario PP Passaporto. Passaporto rilasciato va riportato su registro di carico e scarico. Sanzioni: Chiunque, avendone obbligo giuridico, non compila passaporto delle piante in ogni sua parte: multa da 2.500 a 15.000 € Chiunque non rispetta disposizioni in materia di passaporto, passaporto semplificato, etichette delle piante: multa da 500 a 3.000 Come anticipato, il Regolamento prevede che il passaporto fitosanitario vada applicato a tutte le piante destinate alla piantagione, radicate o non radicate. Le sementi , salvo determinate specie oggetto anche di certificazioni, sono in genere escluse dall'obbligo del passaporto poiché non rappresentano un rischio dal punto di vista fitosanitario Solo le aziende registrate nell'applicazione informatica CePa presso il Servizio fitosanitario federale (SFF) possono emettere un passaporto fitosanitario. Per i trasferimenti di piante tra Svizzera e Stati extracomunitari vigono disposizioni separate ( certificato fitosanitario )

Registro Ufficiale degli Operatori Professionali (RUOP

Video: Autorizzazioni alla produzione e commercializzazione

Passaporto delle piante 2019 - RP Sof

  1. 2) nuova definizione, più ampia, di 'operatore professionale' (OP) di interesse fitosanitario, con conseguente aumento degli operatori soggetti alla normativa fitosanitaria. Gli OP, a seconda delle attività che svolgono, sono distinti in OP registrati in un registro ufficiale e OP autorizzati all'emissione del passaporto o all'apposizione di marchi sui materiali prodotti e\o commercializzati
  2. Allo scopo di limitare e prevenire la diffusione di organismi nocivi attraverso i materiali di moltiplicazione delle piante, dal 14 dicembre 2019 è operativa la normativa fitosanitaria secondo cui tutte le piante e i prodotti specifici potranno essere commercializzati e movimentati all'interno del territorio europeo solo se accompagnati da un passaporto delle piante o, qualora richiesto, da.
  3. Servizio Fitosanitario Regionale debbano essere autorizzati ad emettere un passaporto delle piante. L'operatore registrato al RUOP che è autorizzato dal Servizio fitosanitario regionale (SFR) ad emettere passaporti delle piante è definito OPERATORE AUTORIZZATO
  4. la tenuta del Registro Ufficiale dei Produttori; il rilascio dell'Autorizzazione all'uso del Passaporto delle Piante. Per l'assolvimento delle competenze, il Servizio Fitosanitario Regionale, si avvale degli Ispettori Fitosanitari. Servizio Vivaismo e fitosanitario. Dirigente Dott. Cosimo Carmelo Caridi. Cittadella Regionale - Loc. Germaneto.
  5. Nuovo regime fitosanitario UE •i controlli sono totalmente demandati al Reg (UE) 2017/625 del 15 marzo 2017 sui controlli ufficiali (che sostituisce il Regolamento (CE) n. 882/2004 ) •Reg (UE) 2014/652 del 15 maggio 2014 che fissa le disposizioni per la gestione delle spese relative alla filiera alimentare, alla salute e a
  6. L'Ufficio servizi fitosanitari è riconosciuto a tutti gli effetti come Servizio fitosanitario regionale ed è coordinato, nell'ambito delle sue attività istituzionali, dal Servizio fitosanitario nazionale, afferente al Ministero per le politiche agricole alimentari e forestali.. Il Decreto Legislativo n. 214 del 19 agosto 2005 stabilisce i compiti che il servizio fitosanitario regionale è.
  7. Quanto alla specifica dell'atto dirigenziale relativa alla richiesta di integrazione per le nuove piante da passaporto rivolta agli OP già autorizzati, CIA-Agricoltori Italiani precisa che su disposizione del servizio Fitosanitario Centrale (nota del 14 ottobre 2019), condivisa nell'ambito del Servizio Fitosanitario Nazionale, restano valide le autorizzazioni all'uso del passaporto di.

Regione Calabria - Portale Istituzional

• che la ditta è iscritta al Registro delle imprese presso la competente Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura (C.C.I.A.A.) con comunicazione antimafia; di assumersi il ruolo di responsabile fitosanitario ai sensi dell'art. 4 comma 2 del DM 12/11/2009 e d Passaporto fitosanitario . Riserva . Sono fatte salve le disposizioni delle ordinanze sulla salute dei vegetali della Confederazione. Manuale sul sistema del passaporto fitosanitario Valido dal 27.02.2020 3/3

Registro ufficiale degli operatori professional

Gli operatori professionali interessati all'ambito devono essere registrati in uno speciale registro: il Registro Ufficiale degli Operatori Professionali (RUOP). Per poter avere il Passaporto delle piante è necessario rivolgersi al Servizio fitosanitario competente per centro aziendale Il MIPAAF, con nota tecnica, ha chiarito alcuni importanti aspetti relativamente all'applicazione del Regolamento UE 2016/2031 in vigore dal 14 dicembre 2019, in particolare rispetto alla necessità di iscrizione al Registro degli Operatori Professionali (RUOP) e di emissione del Passaporto (PP).. Chi deve iscriversi al RUOP. Viene primariamente chiarita la definizione di utilizzatore finale. Nell'ottobre 2016, il Parlamento ed il Consiglio europeo hanno adottato il regolamento (UE) 2016/2031 relativo alle misure di protezione contro i parassit

SFR - Passaporto pianteServizio Fitosanitario

Il 14 dicembre scorso è entrato in vigore il nuovo regime fitosanitario, in seguito all'applicazione dei regolamenti europei 2016/2031/UE e 2017/625/UE. Le norme prevedono la trasformazione dell'attuale Registro ufficiale dei produttori nel Registro ufficiale degli operatori professionali, nel quale tutti gli operatori professionali saranno registrati automaticamente, con l'attribuzione. Introdotte le prime semplificazioni al regolamento fitosanitario comunitario che detta la nuova normativa nella Ue. Grazie al recepimento delle proposte della Coldiretti le imprese florovivaistiche hanno ottenuto notevoli miglioramenti della disciplina, in particolare per quanto riguarda il Registro degli operatori professionali (RUOP) e il passaporto fitosanitario Il 14 dicembre 2019 entra in vigore il Regolamento 2016/2031/UE relativo al nuovo regime fitosanitario europeo. Il nuovo Regolamento, che intende rafforzare la protezione delle piante e dei prodotti vegetali dagli organismi nocivi, introduce nuovi obblighi per tutti gli attori della filiera, da chi importa a chi moltiplica e commercializza vegetali, evidenzia la responsabilità diretta dei. REGISTRO UFFICIALE DEI PRODUTTORI (RUP) . 14 Chi è esonerato dalla iscrizione al RUP ?.. 15 PASSAPORTO DELLE PIA NTE difesa fitosanitaria e le informazioni necessarie agli operatori per adempiere all Introdotte le prime semplificazioni al regolamento fitosanitario comunitario che detta la nuova normativa nella Ue. Grazie al recepimento delle proposte della Coldiretti le imprese florovivaistiche hanno ottenuto notevoli miglioramenti della disciplina, in particolare per quanto riguarda il Registro degli operatori professionali (RUOP) e il passaporto fitosanitario. Per il passaporto, secondo.

QuarrataedintorniBlog: Vivaismo

Attività vivaistica. L'esercizio dell'attività vivaistica è subordinato al rilascio dell' autorizzazione di cui all'art. 19 del D.Lgs n. 214/05 e smi dal competente S.F.R. I vivaisti che producono e commercializzano i vegetali e prodotti vegetali riportati nell'allegato V parte A, devono essere, inoltre, iscritti al Registro Ufficiale dei Produttori ex art. 20 del D.Lgs. n. 214/05. Certificazione fitosanitaria e rilascio dell'autorizzazione all'uso del passaporto delle piante CE per i vegetali e loro derivati. Vigilanza e controllo delle aziende vivaistiche, certificazione dei materiali di moltiplicazione e autorizzazione alla loro produzione e commercio

Quanto alla specifica dell'atto dirigenziale relativa alla richiesta di integrazione per le nuove piante da passaporto rivolta agli OP già autorizzati, Cia-Agricoltori Italiani precisa che su disposizione del servizio Fitosanitario Centrale (nota del 14 ottobre 2019), condivisa nell'ambito del Servizio Fitosanitario Nazionale, restano valide le autorizzazioni all'uso del passaporto di cui. dell'iscrizione al Registro Ufficiale dei Produttori dell'autorizzazione all'uso del passaporto delle piante fitosanitarie e di qualità relative alle categorie per le quali ha presentato domanda Dipartimento Agricoltura, Sviluppo Rurale, Economia Montana UFFICIO FITOSANITARIO PASSAPORTO delle PIANTE CE I vegetali, i prodotti vegetali e le sementi inseriti nell'allegato V parte A del Decreto legislativo n° 214 del 19 agosto 2005 per poter circolare sul territorio comunitario devono essere muniti del Passaporto delle Piante

Il SFR del Molise opera nell'ambito del Servizio fitosanitario nazionale previsto dal Decreto legislativo n. 214 del 19 agosto 2005 che ne stabilisce anche i compiti. Di questo sistema fanno parte il Servizio fitosanitario centrale, con sede presso il Ministero alle Politiche Agricole e Forestali, ed i Servizi fitosanitari delle Regioni e delle Province autonome italiane Il passaporto fitosanitario può essere rilasciato da un'azienda omo-logata anche per ogni singola merce. Non si deve necessariamente trattare di un'etichetta nuova; il pas-saporto fitosanitario può essere integrato in etichette esistenti o stampato sull'imballaggio Decreto DEL DIRETTORE DELLA UNITA' ORGANIZZATIVA FITOSANITARIO n. 4 del 03 febbraio 2020. Regolamento 2016/2031 Relativo alle misure di protezione contro gli organismi nocivi per le piante: artt. 65, 66 e 67 - Registro Ufficiale Operatori Professionali. Approvazione modulistica Gli operatori valdostani già registrati al RUP transitano automaticamente nel RUOP, assumendo una nuova codifica. Gli operatori professionali presenti in Valle d'Aosta non iscritti al RUP (piccoli produttori) devono verificare con i tecnici del servizio fitosanitario la necessità di iscriversi al RUOP e in caso positivo, provvedere a registrarsi presentando apposita domanda

FINALITÀ SPECIFICHE DEL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI Art.13, par.1, lett. c e art.14, par.1, lett. c del Regolamento (UE) 2016/679 I dati personali da Lei forniti, o in uso presso la U.O.D. 50 07 07 Ufficio Centrale Fitosanitario, sono necessari per dar seguito all'istruttoria finalizzata alla registrazione al Registro Ufficiale degli Operatori Professionali (RUOP) BASE GIURIDICA Art.13. Produzione e Comm. Vegetali. Tutta la documentazione relativa ad: autorizzazione alla produzione, al commercio e all´importazione di vegetali e prodotti vegetali; iscrizione al Registro Ufficiale Produttori (RUP); autorizzazione all´uso del passaporto; accreditamento per la commercializzazione di materiale di moltiplicazione di specie orticole, frutticole e ornamentali nonchè per la. Una determinazione del dirigente Sezione Osservatorio Fitosanitario non è chiaro a cosa si faccia riferimento con il numero progressivo del passaporto essendo il registro dei. NUOVI REGISTRI FITOSANITARI - Incontro Informativo Il nuovo regime fitosanitario introdotto con il Regolamento UE n. 2016/2031 mantiene il passaporto delle piante che è un di promozione sociale Mescool - network creativo indipendente, c.f. 92224760287 - p.iva 04481460287. Iscrizione al registro degli operatori di.

confagricolturamantovaChi Siamo | Floricoltura Michielin

AGGIORNAMENTI riguardo al nuovo passaporto delle piante e alle attività di manutenzione del verde. Il 14 dicembre 2019 è entrato in vigore in tutta Europa il nuovo regolamento (UE) 2016/2031 sulla protezione dei vegetali.Tra le tante novità introdotte vi è anche una revisione sulla normativa concernente l'uso del passaporto delle piante.Tutte le informazioni in merito alla NOTIZIA 1.1 Passaporto fitosanitario Il passaporto fitosanitario è un documento ufficiale per il commercio di merci di origine vegetale regolamentate all'interno della Svizzera e con l'UE comprovante nei confronti dell'acquirente l'adempimento delle pre-scrizioni fitosanitarie delle merci. Può essere rilasciato soltanto dall controllo della produzione vivaistica e vigilanza sui vegetali oggetto delle direttive europee, nelle fasi di produzione e commercializzazione: iscrizione al Registro Ufficiale dei Produttori (R.U.P.), rilascio autorizzazione all'uso del passaporto delle piante, controllo dei produttori e degli importatori dei vegetali sottoposti al regime fitosanitario

  • Giovanni falcone maria falcone.
  • Matrimonio il 31 dicembre.
  • Tueurs nés saison 6.
  • Only one katharine mcphee.
  • Jonas brothers the 3d concert experience streaming ita.
  • Voltron legendary defender pidge.
  • Gloria estefan unwrapped brani.
  • Gastrite farmaci.
  • Autunno caldo 2017.
  • Porro sul gomito.
  • Las vegas turismo.
  • Monte soratte profilo mussolini.
  • Rosa polso tattoo.
  • Tipi di vento.
  • Big daddy dune.
  • Stato del brasile nord orientale sull'atlantico.
  • Ti bopp film.
  • Strazio sinonimo.
  • Londra foto belle.
  • All the money in the world streaming free.
  • Comandi cortana 2017.
  • Cancellare notizie da internet.
  • Gengar mangiasogni.
  • Acconciature per andare a scuola media.
  • Fermata 73 duomo.
  • Danaide resort scanzano jonico.
  • Pasta di riso fatta in casa senza uova.
  • Ischia avis.
  • Childerico.
  • Rinominare più file.
  • Autori di operette.
  • Carte prepagate ricaricabili in tabaccheria.
  • Laura prepon that 70s show.
  • Chi amò vasco de gama.
  • Pause musicali simboli.
  • Skoda octavia wagon rs 2017.
  • Tiramisu ricetta benedetta parodi.
  • Drake twitter.
  • La digue tripadvisor.
  • French unghie gel.
  • Cantico delle creature testo da stampare.